Avrò cura di te: il romanzo a due voci di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale

9788830436688«Esiste solo un modo per attraversare il dolore, Giò. Accettarlo e andare oltre. Serve un atto di fede nella vita. La ricompensa sarà l’isola del tesoro: la scoperta di una parte sconosciuta di se stessi».

Avrò cura di te è la promessa che Filemone, professione angelo custode, fa alla “sua” Giò. Lei ha trentacinque anni e un passato complicato alle spalle: genitori divorziati, un’anima ribelle e la fine del matrimonio con quello che per cinque anni è stato l’amore della sua vita, Leonardo. Entrambi sono professori e si sono conosciuti nella scuola dove lavorano. Innamorati persi, hanno deciso di sposarsi ma ad un certo punto qualcosa si è rotto…

Gioconda, detta Giò, si ritrova così a vivere da sola nella casa dei suo nonni che l’hanno lasciata a pochi mesi di distanza l’uno dall’altra, simbolo dell’amore perfetto ed eterno che lei ha sempre sperato di trovare nella sua vita. Presa dallo sconforto, si affida a Filemone dopo aver ritrovato un biglietto che sua nonna aveva scritto al proprio angelo custode per ringraziarlo.
Così, incredibilmente, prende il via un intenso scambio “epistolare” tra i due. L’angelo ascolta e cerca di comprendere e aiutare Giò a risollevarsi dopo l’abbandono da parte di suo marito Leonardo, suggerendole di ascoltare il cuore e di indagare le ragioni del loro distacco.

«L’amore perfetto non esiste. Quello reale è la somma di tante imperfezioni. L’amore più duraturo è spesso il più improbabile. È appena smetti di inseguire l’amore perfetto che ti metti in gioco davvero.»

Filemone altro non è che il nostro Io. Rappresenta quella voce interiore che spesso dimentichiamo di seguire, troppo presi dal tran tran quotidiano che ci confonde e ci fa perdere il senso delle cose. In un divertente, profondo e toccante confronto Massimo Gramellini e Chiara Gamberale si raffrontano passo dopo passo dando vita alla paura, all’amore, al coraggio: a tutti i sentimenti più veri della vita.
Sì, perché Giò ha bisogno di tempo per accettare la fine della relazione con Leonardo. Lui, che l’ha lasciata con una mail, perché la ama ancora ma non riesce a perdonarla dopo il tradimento. E come dargli torto… Ma Filemone prova a cancellare l’egoismo, l’odio, la presunzione e il narcisismo che sono venuti a crearsi tra i due.
Il finale, piacevole e sorprendente, donerà il sorriso alla nuova Gioconda finalmente capace di ritrovare se stessa e di dare un senso a tutto.
Un libro delicato, che fa riflettere su sé stessi e sui rapporti con gli altri. Un “manuale” sull’amore e sulla vita. Con il Natale che si avvicina, una storia adatta a tutti per intraprendere un viaggio nella propria coscienza.

«Eravamo innamorati, sai? Molto. Però, dopo un anno, qualcosa è cominciato a cambiare. Come, dove e quando non lo so… Ma perché? Perché succede così? Dove vanno a finire quelle versioni di noi che un giorno si sono innamorate, mentre il tempo passa e rovina tutto?»


Categories: Best Seller, Letteratura, Libri, Narrativa

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *